Settimana di test per la Volkswagen Motorsport in Sardegna in vista del rally mondiale in programma tra 7 giorni. Dopo che Marcus Gronholm ha testato la Polo Wrc 2017, sia Latvala ieri che Ogier oggi hanno provato sia con l’attuale Wrc che con la nuova vettura.

“Abbiamo girato soprattutto con la nuova Wrc – ha dichiarato Sebastien Ogier – ma abbiamo fatto anche dei test con la vettura 2016 verificando il set up in vista della gara. Devo dire che questa è una gara in cui partire per primo mi penalizzerà parecchio, anche perché la tappa finale è più corta del solito e sarà dura poi recuperare”. Con Paddon, Sordo, Latvala e Neuville che partono tra il quarto e l’ottavo posto sarà davvero difficile stavolta per il tre campione del mondo puntare alla vittoria finale. “L’obbiettivo è quello di salire sul podio – ha continuato Ogier – e di consolidare la leadership del campionato. Devo essere realista e quindi cercare di finire soprattutto davanti a Mikkelsen che è il pilota che mi segue in classifica piloti”. Infine il pilota transalpino ha parlato del figlio che sta per nascergli, una cosa di cui si è discusso molto nelle ultime ore. “Non è cambiato il mio approccio verso la gara a livello di preparazione e motivazione, e poi il suo arrivo è previsto per dopo il rally – ha detto il driver della VW -. Ma se il bambino dovesse nascere prima, cioè durante la gara, come ho già detto non ci penserei due volte, lascerei tutto e andrei subito ad abbracciarlo e a stare vicino a mia moglie Andrea, in questo momento così importante della nostra vita”.